Agri-campeggio di Via Mantova. A rischio l’area agricola di pregio

L’ennesima beffa urbanistica per un’area agricola di pregio che verrebbe a materializzarsi sul territorio comunale arcense porta la firma della Giunta Provinciale che, grazie al parere favorevole espresso con il verbale di deliberazione n.1177, scavalca ed annulla il precedente parere espresso dal Comitato Provinciale per gli interventi nelle aree agricole.

Questo parere negava l’autorizzazione all’agricampeggio che vorrebbe essere realizzato in Via Mantova nell’area agricola di pregio sita di fronte all’ingresso del cimitero e di proprietà del Sig. Virgilio Agnolin. Il comitato sopracitato è stato soppresso con L.P. 3/2014, forse perche “scomodo” agli interessi dei “cementificatori”? Il parere favorevole della Giunta Provinciale ci ha lasciato sconcertati; le motivazioni adottate dal Servizio Urbanistica ci paiono superficiali ed imprecise: “l’area oggetto di intervento non si colloca in territorio agricolo, ma in realtà costituisce ormai un elemento residuale di territorio coltivato di periferia urbana, completamente circondato da costruzioni ed elementi infrastrutturali”. Le aree urbane distano 150 metri e non sono a ridosso delle aree agricole di pregio in questione! L’agritur esistente a sud è stato costruito molto prima dell’istituzione del vincolo di area agricola di pregio insistente oggi su questi terreni! Le aree produttive distano più di 300 metri in direzione sud! Quindi ci paiono molto imprecise e pressappochiste le analisi del Servizio Urbanistica.

Altro aspetto che ci lascia perplessi riguarda il progettista dell’opera: il geometra Betta Angiolino, padre dell’attuale Sindaco di Arco. A maggior ragione chiediamo che il Comune di Arco utilizzi l’unico strumento amministrativo a sua disposizione per opporsi alla Delibera Provinciale; il ricorso al T.A.R! Così da dimostrare che non ci sia un possibile conflitto di interessi del Sindaco Betta ed inoltre per tutelare le peculiarità delle aree agricole di pregio come espresso dalla L.P 5/2008 art.38 comma 2: “In quanto caratterizzate da un particolare rilievo paesaggistico, la cui tutela territoriale assume un ruolo strategico sia sotto il profilo economico-produttivo che paesaggistico-ambientale”.

Se sussiste la necessità di un agricampeggio nel nostro Comune che venga localizzo in un’area che più consona e non agricola di pregio!

Come Consiglieri Comunali proponiamo il terreno adiacente al Camping A.M.S.A., localizzato alle Foci del Sarca dove oggi esiste il parcheggio a pagamento, un’area con maggior interesse e peculiarità a livello turistico per tale struttura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...