Comunità di Valle: il M5S non parteciperà alla votazione in aula

Il M5S dell’Alto Garda non parteciperà alla votazione in aula per l’elezione dei consiglieri della Comunità di Valle. Questa è la posizione con la quale, il prossimo 10 luglio, affronteremo l’elezione.

I pentastellati, per voce dei suoi portavoce nei comuni di Arco, Riva del Garda e Dro, tengono a precisare che la scelta è coerente con la volontà di abolire le Comunità di Valle in favore, invece, di una unione dei comuni. La discussione dovrà essere quanto più partecipata e condivisa possibile con la cittadinanza attraverso gli strumenti della democrazia diretta.

Il M5S altogardaseano rimarca inoltre come questa elezione sia direzionata e già decisa. Da una parte la sentenza del Consiglio di Stato aveva già decretato l’incostituzionalità delle Comunità di Valle. Con la riforma recente che ha portato alla nuova elezione del consiglio e della giunta la situazione è ulteriormente peggiorata. Infatti delegando ai consigli comunali e nello specifico ai cosiddetti “grandi elettori” (consiglieri delle maggioranze e delle minoranze dei 7 Comuni dell’Alto Garda e Ledro) l’elezione si è finito decretare la vittoria del centro sinistra autonomista ancor prima che le elezioni avvengano. Questo vista la schiacciante maggioranza di consiglieri a disposizione per far valere l’elezione di Malfer a Presidente della Comunità e vista anche la presenza di un’unica lista civica di opposizione.

Al fine di non lasciare tutti i banchi alla maggioranza, il M5S ha permesso la nascita della lista civica, sottoscrivendola tramite i suoi consiglieri. D’altro canto, ci asterremo durante la votazione poiché contro i nostri principi.

Il M5S conclude che questo tipo di elezione ha peggiorato, se possibile, l’elezione di un ente inutile e non più sostenibile. Proporremo prossimamente un referendum per l’unificazione di alcuni comuni dell’Alto Garda a sostengo di un comitato che sarà creato appositamente per essere trasversale e che raccolga il sostegno di tutti i cittadini che vogliono sostenere la causa.

I Portavoci in Consiglio Comunale:

Giovanni Rullo (Arco)

Gabriella Santuliana (Arco)

Claudio Ischia (Dro)

Cinzia Lucin (Dro)

Alvaro Tavernini (Dro)

Andrea Matteotti (Riva del Garda)

Flavio Prada (Riva del Garda)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...